www.federicoperna.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Progetto di Ricerca sull'obesità

E-mail Stampa PDF

Obesità e iperinsulinemia

Questa ricerca nasce in quanto molte persone pur seguendo un'alimentazione tendenzialmente corretta ingrassano con facilità o dimagriscono difficilmente. La causa sembrerebbe essere dovuta alla presenza di un'infiammazione di basso grado, una resistenza da parte dei recettori cellulari ai messaggi ormonali  e una ipersecrezione di un ormone chiamato insulina. In particolare, la presenza di un batterio nello stomaco chiamato Helicobacter pylori, sembrerebbe aumentare l'infiammazione di basso grado che a cascata potrebbe innsescare uno squilibrio ormonale.

Recentemente, è stato riconosciuto un finanziamento dal Ministero della Salute al progetto GR-2011-02347419 "Gastro-intestinalbacteria, obesity and insulinresistance" di cui sono il responsabile presso il policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna.

Le persone che sono interessate, senza alcun costo, saranno valutate per la presenza di questo batterio, con un test fecale, che sarà consegnato gratuitamente e che potranno comodamente fare a casa propria. Una volta stabilita la positività all’Helicobacter pylori, sarà effettuato un esame del sangue, sempre gratuitamente, per valutare una serie di molecole legate al metabolismo e all'infiammazione corporea, nonchè un esame del DNA presente in un campione di feci per valutata la flora batterica intestinale.

Alla fine degli esami la persona sarà assegnata ad un trattamento della durata di 10 giorni (o a placebo). Dopo circa un mese dalla fine del trattamento si effettuerà nuovamente tutti gli esami precedenti per verificare l'eventuale miglioramento dei parametri metabolici e infiammatori.

Chi fosse interessato a candidarsi per partecipare come paziente alla ricerca potrà scrivere a me,

Dr. Federico Perna ad una mail dedicata al progetto: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/obesita-iperinsulinemia-ricerca-pazienti.html